Dopo 3.336 anni svelato il mistero della morte del faraone Tutankhamon

 faraone egizio Tutankhamon morte-01

Si tratta di uno dei più grandi misteri del mondo antico. Per quale causa il giovane faraone egizio Tutankhamon morì, quando era solo un ragazzo? Fu morso da un serpente o colpito dalla lebbra? È possibile che sia stato ucciso? Sembra proprio che ora, 91 anni dopo che l’archeologo inglese Howard Carter scoprì la sua tomba ancora intatta, nella Valle dei Re, nuove prove rivelino la vera causa della morte del più celebre e misterioso dei faraoni dell’antico Egitto. Dettagliate analisi scientifico-mediche conducono gli studiosi ad affermare che il faraone sia morto dopo essere stato colpito da un carro lanciato in velocità. Dopo la sua morte nel 1323 a.C., Tutankhamon fu imbalsamato e sepolto rapidamente, la sua mummificazione fu condotta in modo sbagliato causando la combustione spontanea del suo corpo mummificato all’interno del sarcofago. Gli errori commessi durante l’imbalsamazione, dai pur esperti addetti alla mummificazione, furono con tutta probabilità causati dalla difficoltà di imbalsamare un corpo ferito, lacerato, non un cadavere integro, come erano abituati a fare. La sensazionale scoperta è stata fatta dal dottor Chris Naunton, direttore della Egypt Exploration Society, dopo aver letto e studiato gli appunti di Carter, che non sono mai stati pubblicati. Il Dr Naunton ha utilizzato le tecnologia più all’avanguardia per ricostruire la morte del faraone, popolarmente noto come King Tut Egli ha dichiarato: «Noi crediamo che ci sia ora una possibilità molto concreta che Tutankhamon sia stato colpito da una ruota di un carro che viaggiava ad alta velocità, abbastanza forte per causargli danni molto gravi. In realtà, questo è ciò che lo ha ucciso». Si tratterebbe insomma di un “incidente stradale” ante litteram. I resoconti dettagliati della ricerca saranno presto resi noti in un documentario in onda su Channel 4.

 faraone egizio Tutankhamon morte-01  faraone egizio Tutankhamon morte-01