Fa il pieno di bevande enrgetiche in spiaggia e muore a 16 anni

Monster Energy, bevanda energetica, caffeina, morte

Fa il pieno di bevande enrgetiche in spiaggia e muore a 16 anni per un attacco cardiaco

È accaduto a Lanna Hamann, mentre era in vacanza in Messico. La ragazza, in compagnia di amici, lo scorso sabato, mentre trascorreva le vacanze estive con coetanei, in spiaggia ha consumato un quantitativo di energy drinks, senza bere acqua. Subito dopo ha lamentato di star male. Lanna, che era un’atleta dal fisico forte e allenato, è crollata a terra, stroncata da un attacco cardiaco, dovuto all’assunzione di dosi ingenti caffeina e stimolanti, contenuti nelle bevande energetiche che aveva assuntosenza controllo. Non c’è stato nulla da fare per la bella ragazza mora, morta di lì a poco. Ora la US Food and Drug Administration ha avviato un’indagine che riguarda cinque decessi avvenuti a seguito di assunzione di energy drinks. L’inchiesta è partita a seguito della denuncia di una famiglia del Maryland, che ha intentato causa dopo la morte della propria figlia quattordicenne, deceduta per aritmia cardiaca causata da intossicazione da caffeina, dopo aver bevuto un’ingente quantità di Monster Energy, una bevanda energetica molto diffusa tra i giovanissimi.

Monster Energy, bevanda energetica, caffeina, morte Monster Energy, bevanda energetica, caffeina, morte