Il chitarrista degli U2 The Edge, noto ecologista, sta progettando una villa faraonica, la cui costruzione sarà un disastro ambientale

the-edge-u2-predica-bene-razzola-male

Quando si dice predicare bene e razzolare male. Gli U2, da sempre in prima linea nella difesa di tutte le cause umanitarie ed ecologiche, nel loro privato sembrano già da molto tempo avere a cuore un’unica grande causa: l’arricchimento personale. Ora arriva una notizia che deluderà milioni di fan: il chitarrista The Edge ha acquistato un terreno sul quale intende realizzare una serie di costruzioni che rappresentano un autentico disastro ambientale oltre ad una vera e propria speculazione edilizia. Ha comperato una collina in California   dove vuol costruire la sua villa dei sogni e altre abitazioni da vendere. I 170 acri di terra (688 chilometri quadrati), dovrebbero nelle sue intenzioni ospitare una casa che vorrebbe chiamare Foglie al vento, arroccata sull’Oceano Pacifico, a Malibu, comprendente un’enorme piscina e altre quattro case da mettere in vendita per ricavarne enormi utili. Gli abitanti del luogo hanno protestato animatamente spiegando che il progetto di The Edge cancellerebbe l’intero profilo naturale della collina provocando un enorme danno ambientale, poiché essa è attualmente abitata da cervi, volpi, uccelli e piccoli animali che verrebbero a trovarsi in gran difficoltà. Il progetto dovrebbe durare quattro anni e richiederà l’uso di macchinari pesanti che provocheranno enorme polvere e fragorosi rumori, appiattendo completamente la collina. Un abitante del luogo ha riferito alla stampa che i costruttori hanno già scavato un trincea di 4 metri e mezzo e che i lavori inizieranno alla fine del 2009. Se il progetto non fosse ritirato, malgrado le proteste, sarebbe una clamorosa smentita del pubblicizzatissimo impegno degli U2 e di The Edge a favore dell’ambiente.

progetto-villa-faraonica-the-edge

collina-che-sara-spianata-per-far-posto-alla-villa-di-the-edge