Incidente sulla piattaforma petrolifera nel Golfo del Messico: La marea nera arriva sulle coste della Louisiana, il video

marea-nera-louisiana-petrolio-disastro-ambientale

Nel drammatico video proposto nel post di oggi sono visibili le catastrofiche conseguenze dell’esplosione verificatasi recentemente sulla piattaforma petrolifera Deepwater Horizon, della compagnia britannica BP. Nelle ultime ore la marea nera ha raggiunto le coste della Louisiana causando ingenti danni all’ecosistema marino e non solo. Moltissimi pescatori si sono offerti volontari per dare una mano ai soccorsi e tentare di limitare per quanto possibile i danni causati dalla massiccia fuoriuscita di petrolio che non solo non accenna a diminuire, ma nelle ultime ore, a detta di un sempre crescente numero di esperti, sembra essere aumentata.
Il governatore della Louisiana Bobby Jindal, un repubblicano con le carte in regola per sfidare Obama alle prossime elezioni presidenziali, ha dichiarato: “La marea nera minaccia le nostre coste, la nostra cultura e il nostro modo di vivere. Sono stanco di aspettare che Bp tiri fuori un piano e che la Guardia Costiera lo approvi”.
Secondo le ultime previsioni, tra domani e dopodomani la marea nera dovrebbe arrivare in Florida e, qualora dovesse continuare ad essere alimentata al medesimo ritmo dei giorni scorsi, potrebbe anche spingersi in pieno Oceano Atlantico.