Kate Moss fotografata al sole di Saint Tropez dimostra impietosamente che vita spericolata e notti brave invecchiano

kate-moss-disfatta

Non so in quanti come me siete sollevati al pensiero che Kate Moss sia quasi incartapecorita…Per troppo tempo ci eravamo domandati ansiosamente se la nostra ostinazione ad evitare i superalcolici, le droghe pesanti, il tabacco e i raggi solari nelle ore di punta fosse vana…Talora personalmente sono arrivata a pensare che notti brave e stravizi fossero il segreto dell’eterna giovinezza di Kate, giungendo a maledire la mia ossessione per dentifricio,  spazzolino e crema contorno occhi prima di andare a dormire. Ebbene, amici miei, questo è per me, e per voi, spero, il momento del grande riscatto: Kate Moss tira l’alba una notte via l’altra, sniffa, beve, fuma senza ritegno…Infatti il suo viso mostra impietosamente i segni di tutte le sue pessime abitudini. A trentacinque anni la modella inglese ha un volto segnato e avvizzito che porta le tracce di tutti i drink, di tutte le sigarette, tutte le sniffate e le notti brave delle quali va pazza. Ho il coraggio di mostrarvi una mia foto, scelta appositamente poiché non fotoritoccata, ma soprattutto perché scattata il giorno dopo la Notte Bianca due sere fatrascorsa in giro ad ascoltare musica senza dormire. Mio unico ornamento un filo di rossetto, messo per pura vanità. Perdonate la presunzione, amici miei, ma non farei cambio con la supervalutata Kate che è anche un pochetto più giovane di me…Cara Kate, la vita spericolata ti ha tradita!

P.S. a distanza di oltre un anno dalla pubblicazione di questo post, e con eguale faccia tosta vorrei chiarire che il confronto posto in essere con la nota top model non era e non è sulla bellezza ma sullo “stato di conservazione” per così dire…E tenuto conto dei mezzi economici di cui ella dispone, da investire in cosmesi e cure di vario genere, ribadisco: meglio io, con buona pace dei miei detrattori ai quali come ben vedete dò spazio e voce democraticamente!

lorella-giampietro-notte-bianca-silvi