Ora che non succhia più il calippo su Telecafone la fidanzata di Berlusconi vuole appellarsi al Papa per salvarlo

Silvio Berlusconi,,Francesca Pascale - 01

Ora che non succhia più il calippo su Telecafone la fidanzata di Silvio Berlusconi, Francesca Pascale si è convertita. Nel portafogli del vegliardo donnaiolo deve aver visto la luce ed è per questo che ha deciso di rivolgersi addirittura a Papa Francesco pur di salvare il suo amato pigmalione. La ventottenne Pascale, così giovane eppure così navigata, ha dichiarato al Corriere Della Sera: «Vado a chiedere aiuto a Papa Francesco. Voglio incontrarlo e fargli ascoltare la storia di Berlusconi», certo, come se il Sommo Pontefice fosse nato ieri e la storia di Berlusconi dovesse ascoltarla da lei. Francesca è determinata tuttavia a chiedere al Papa di intercedere a favore di Silvio, per farlo riabilitare politicamente, affinchè posssa tornare in pirma linea. Quest’ultimo, quattro mesi dopo la condanna definitiva in Cassazione, per frode fiscale, ha dovuto lasciare il parlamento, poiché il Senato della Repubblica lo ha dichiarato decaduto, e non potrà tornare a candidarsi per i prossimi sei anni. Cosa accadrà ora? Davvero l’ex premier si rifugerà in una delle sue ville ad Antigua? La Pascale lo visiterà in carcere con le arance, nel caso venga arrestato? Staremo a vedere!

Silvio Berlusconi,,Francesca Pascale - 01 Silvio Berlusconi,,Francesca Pascale - 01 Silvio Berlusconi,,Francesca Pascale - 01 Silvio Berlusconi,,Francesca Pascale - 01