Quando il bullismo sul web si materializza

bullismo-pizzo-web

E’ la prima volta che si sente parlare di pizzo sul web. Il fatto è accaduto ad un ragazzo minorenne di Catania: il profilo Messenger (la popolare chat di Windows) del giovane è stato prima modificato e successivamente gli sono  stati chiesti 150 euro per riavere la propria “identità”.
Gli inquirenti ritengono che il furto sia stato operato da un altro minorenne per il quale sono ora ipotizzati i reati di accesso abusivo a sistema informatico ed estorsione.

Bob