Robbie Williams: dopo aver cantato per gli angeli ora va a caccia di demoni

robbie-williams-pazzo-graffi-extraterresti-demoni

Robbie Williams continua a stupire i suoi fan e il mondo con strane manie ai limiti dell’assurdo.
Vi avevo già raccontato della sua fissazione per gli extraterrestri. Sentendosi spiato era arrivato al punto di travestirsi da scimmione per uscire in strada pur di non farsi riconoscere dai minacciosi alieni che a suo dire lo perseguitavano. Adesso l’ex leader dei Take That sta combattendo con altri nemici immaginari. La pop star ha raccontato
di svegliarsi spesso coperto di graffi su tutto il corpo, la sua convinzione è che a ferirlo nel sonno siano dei demoni, anzi delle creature demoniache femminili che hanno con lui rapporti sessuali mentre dorme. E dire che il cantante di Angels sembrava circondato da creature celestiali che lo proteggevano!
I graffi sul suo corpo sono di lunghezza variabile da 5 a 8 centimetri, come lui stesso riferisce, e Williams, fermamente persuaso che gli vengano fatti da creature malefiche durante la notte, è deciso ad installare delle telecamere accanto al suo letto per filmarle. Chissà che non sia la volta buona che Robbie si renda conto che sono solo i fantasmi della sua mente a tormentarlo e magari decida di rivolgersi ad un bravo psichiatra?